Risvegli

Abbiamo scopato così forte che il cazzo stamattina mi bruciava come se avessi mangiato una salsa fatta del più potente peperoncino messicano. Sono esausto. Ho fame. Vorrei alzarmi dal letto, andare in cucina, aprire il frigo e prendere la prima schifezza che trovo e una birra gelata. O anche solo delle patatine, mi sembra ne siano avanzate un po. Vorrei accendermi una sigaretta ma avendo ripreso a fumare tabacco ciò comporterebbe una fatica fisica ed un impegno manuale e ora  non ci riesco, sono stanco e poi non riesco a togliere gli occhi dalla tua linea perfetta. Una linea che parte dai tuoi capelli scende sul collo pieno di segni che ti ho lasciato stanotte, scollina sulla spalla per poi precipitare sul tuo fianco così mediterraneo e liscio e poi ancora prosegue disegnando il più bel culo che abbia mai visto e procede diretta e decisa a disegnare la tua gamba lunga e affusolata chiusa dal piede che ho mordicchiato ieri sera mentre giocavamo prima del sesso. Voglio morire così, esausto ma mai sazio di te.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

Create a website or blog at WordPress.com

Up ↑

%d bloggers like this: